Un anticorpo monoclonale prodotto contro un peptide sintetico di ossitocina colora i neuroni ipotalamici del topo

Un anticorpo monoclonale contro l’ossitocina è stato generato in cellule di ibridoma 7a5 derivate da cellule di mieloma e linfociti dalla milza di topi immunizzati con un peptide sintetico di ossitocina. L’anticorpo monoclonale 7a5 si lega all’ossitocina nei saggi di immunoassorbimento enzimatico. Il mezzo di crescita cellulare 7a5 è stato diluito fino a 5.000 volte e utilizzato per l’immunoistochimica.

In primo luogo, per testare la specificità dell’anticorpo 7a5 contro l’ossitocina, abbiamo colorato i tessuti cerebrali di topi knockout per l’ossitocina, topi, in cui viene eliminato il primo esone del gene dell’ossitocina-neurofisina. Nessuna immunoreattività 7a5 è stata rilevata nei nuclei paraventricolari (PVN) dell’ipotalamo di topi knockout per l’ossitocina; tuttavia, quest’area è stata fortemente colorata con l’anticorpo policlonale anti-vasopressina, HM07. I preparati tissutali di PVN di topo wild-type e nuclei sovraottici (SON) hanno mostrato un’immunoreattività 7a5 che era indistinguibile dalla colorazione prodotta con un anticorpo policlonale anti-ossitocina, HM06.

L’immunoreattività HM06 nel PVN era simile a quella di un anticorpo monoclonale anti-ossitocina, PS38. Abbiamo quindi esaminato la reattività crociata di 7a5 con arginina-vasopressina. La maggior parte del soma cellulare e dei processi colorati con 7a5 non sono stati colorati insieme all’anticorpo della vasopressina nelle regioni SON e PVN. Inoltre, il nucleo soprachiasmatico è stato colorato dall’anticorpo vasopressina ma non da 7a5. Questi risultati dimostrano che 7a5 è un nuovo anticorpo monoclonale anti-ossitocina che riconosce l’ossitocina e non la vasopressina; pertanto, 7a5 può essere utilizzato per studiare il ruolo dell’ossitocina nel cervello.

Una sonda chimica fluorescente CDy9 colora selettivamente  e consente l’isolamento di  cellule staminali embrionali di topo  ingenue vive  .

  • Le cellule staminali embrionali (ESC) umane e di topo differiscono in termini di stato di pluripotenza, ovvero naïve rispetto a innescate. Ciò influisce su varie proprietà biologiche e porta a diversi ostacoli tecnici per future applicazioni cliniche, come difficoltà nella formazione di chimere, passaggio unicellulare e modifica genica.
  • In termini di generazione di tessuti e organi umani funzionali attraverso il chimerismo interspecie di mammiferi, una sonda chimica fluorescente che etichetta specificamente le ESC ingenue aiuterebbe a isolare queste cellule e monitorarne la conversione . Questo studio dimostra che il composto della sonda chimica fluorescente di designazione giallo 9 (CDy9) colora selettivamente ESC di topo (mESC) ingenui, ma non innescati.
  • CDy9 è entrato nelle cellule tramite Slc13a5, un trasportatore di membrana altamente espresso nelle mESC ingenue. L’ordinamento cellulare basato sulla fluorescenza basato sulla colorazione CDy9 ha separato con successo mESC ingenui da mESC innescati. I topi generati utilizzando cellule CDy9+ isolate durante la conversione di cellule staminali epiblastiche di topo in mESC ingenue hanno mostrato un chimerismo del colore del mantello.
  • Inoltre, CDy9 ha colorato in modo specifico le cellule nella massa cellulare interna degli embrioni di topo. Questi risultati suggeriscono che CDy9 è uno strumento utile per isolare mESC naïve funzionali.
  • Studi immunoistochimici hanno dimostrato che la E-caderina è espressa nei carcinomi mammari che mostrano un’istologia duttale, con una corrispondente perdita di espressione nei tumori con istologia lobulare. Di conseguenza, l’anti-caderina monoclonale murina [HECD-1] è stata utilizzata dai patologi per differenziare tra carcinomi duttali e lobulari, con tassi di sensibilità e specificità attualmente pubblicati di circa il 90%. Gli anticorpi monoclonali di coniglio possono combinare le migliori proprietà sia degli anticorpi monoclonali di topo che degli antisieri di coniglio.
  • Pertanto, questo studio confronta la sensibilità alla colorazione e la specificità di una nuova caderina E monoclonale di coniglio e la caderina E monoclonale di topo standard [HECD-1] nei carcinomi duttali mammari e valuta un cocktail di caderina E monoclonale di coniglio e catenina p120 in la discriminazione dei carcinomi duttali da quelli lobulari. La caderina E di coniglio ha mostrato una colorazione più nitida e una maggiore sensibilità (80/81, 99%) rispetto alla caderina E di topo (75/81, 93%). La caderina E di coniglio ha ottenuto un punteggio di 3+ ​​nell’85,2% (69/81) dei casi rispetto a 3+ solo nel 21,0% (17/81) dei casi colorati con caderina E di topo.
  • Tutti i carcinomi lobulari (n=37) sono stati confermati dall’assenza di E-caderina e dall’espressione citoplasmatica diffusa della catenina p120. Sebbene sia la E-caderina di topo che la doppia colorazione possano differenziare le lesioni duttali da quelle lobulari, la doppia colorazione è utile nei casi difficili a causa della sua colorazione rosa brillante con catenina p120 e della colorazione E-caderina di coniglio marrone scuro. L’anticorpo altamente sensibile della caderina E del coniglio è l’anticorpo preferito per la valutazione dei carcinomi duttali e per distinguere le lesioni duttali rispetto a quelle lobulari e la doppia colorazione era superiore alla singola colorazione della caderina E.

Le rispettive storie di vita di soggetti umani e topi sono ben definite e descrivono una storia unica di conservazione evolutiva che si estende dall’identità di sequenza all’interno del genoma alle basi dei percorsi biochimici, cellulari e fisiologici.

Di conseguenza, i lignaggi ematopoietici di entrambe le specie vengono mantenuti invariantemente, ciascuno con eosinofili identificabili. Questa presenza canonica, tuttavia, non preclude le disparità tra gli eosinofili umani e di topo, le loro funzioni effettrici o entrambe. In effetti, molti libri e recensioni evidenziano dogmaticamente le differenze, fornendo una logica per scartare l’uso di modelli murini di malattie eosinofile umane.

Suggeriamo che questa prospettiva sia campanilistica e ignori la ricchezza di studi disponibili e il consenso della letteratura sull’esistenza di somiglianze schiaccianti (e non differenze) tra eosinofili umani e di topo. L’obiettivo di questa recensione è riassumere questa letteratura e in alcuni casi fornire dettagli sperimentali confrontando e contrastando le funzioni degli effettori degli eosinofili e degli eosinofili nei soggetti umani rispetto ai topi. In particolare, la nostra recensione fornirà una sintesi e una guida di riferimento di facile utilizzo per importanti studi che dimostrano che sebbene esistano differenze, il più delle volte le loro conseguenze sono sconosciute e non riflettono necessariamente disparità intrinseche nella funzione degli eosinofili, ma invece specie- variazioni specifiche.

La conclusione di questa panoramica è che, nonostante le differenze nominali, le vaste somiglianze tra gli eosinofili umani e di topo forniscono importanti informazioni sui loro ruoli nella salute e nella malattia e, a loro volta, dimostrano l’utilità unica degli studi sui topi con un’aspettativa di estrapolazione valida alla comprensione e al trattamento dei pazienti.

Niemann-Pick tipo C (NPC) è una malattia neurodegenerativa caratterizzata da un progressivo accumulo di colesterolo, gangliosidi e altri lipidi nel sistema nervoso centrale e negli organi viscerali.

Nel modello murino NPC1, la neurodegenerazione e la perdita di cellule neuronali si verificano prima del giorno 21 postnatale. Non è stato dimostrato se l’accumulo di colesterolo neuronale si verifica in vivo prima dei primi segni di perdita di cellule neuronali. In questo rapporto, abbiamo utilizzato il modello murino NPC1 e impiegato un nuovo reagente di legame del colesterolo, BC theta, che ci ha permesso di visualizzare l’accumulo di colesterolo cellulare a un livello precedentemente irraggiungibile.

I risultati dimostrano la superiorità della colorazione BC theta rispetto alla tradizionale colorazione filipina nella microscopia confocale ed evidenziano diverse nuove scoperte. Mostriamo che al giorno 9 postnatale, sebbene siano rilevabili solo lievi segni di neurodegenerazione, si è già verificato un significativo accumulo di colesterolo neuronale in tutto il cervello NPC1. Inoltre, sebbene i neuroni di Purkinje NPC1 mostrino una morfologia normale al giorno 9, si è verificato un significativo accumulo di colesterolo all’interno dei loro estesi alberi dendritici.

Human MYC Associated Factor X (MAX) ELISA Kit

RDR-MAX-Hu-48Tests Reddot Biotech 48 Tests 544 EUR

Human MYC Associated Factor X (MAX) ELISA Kit

RDR-MAX-Hu-96Tests Reddot Biotech 96 Tests 756 EUR

pUC57 Simple Plasmid

PVT0006 Lifescience Market 2 ug 325 EUR

pMD- 19T (Simple)

PVT0016 Lifescience Market 2 ug 266 EUR

Po (P-Zero)

CH23009 Neuromics 100 ul 179 EUR

T1 Simple Cloning Kit

20-abx098056 Abbexa
  • 495.00 EUR
  • 662.00 EUR
  • 20 rxns
  • 60 rxns

Blunt Simple Cloning Kit

20-abx098060 Abbexa
  • 495.00 EUR
  • 662.00 EUR
  • 20 rxns
  • 60 rxns

pUC57 Simple-PVT1 Plasmid

PVTB00511 Lifescience Market 2 ug 356 EUR

pUC57 Simple-Pdcd4 Plasmid

PVTB70003 Lifescience Market 2 ug 356 EUR

pUC57- Simple- gRNA backbone

PVT11371 Lifescience Market 2 ug 301 EUR

Mouse Protein max (MAX) ELISA Kit

abx512853-96tests Abbexa 96 tests 668 EUR

MAX Protein Vector (Mouse) (pPB-N-His)

PV199491 ABM 500 ng 603 EUR

MAX Protein Vector (Mouse) (pPB-N-His)

PV199495 ABM 500 ng 603 EUR

Pig porcine Cadherin-2/N-Cadherin PicoKine™ ELISA Kit

EK0669-PO BosterBio 96 wells 425 EUR

ELISA kit for Mouse Protein max (MAX)

KTE71108-48T Abbkine 48T 332 EUR

ELISA kit for Mouse Protein max (MAX)

KTE71108-5platesof96wells Abbkine 5 plates of 96 wells 2115 EUR

ELISA kit for Mouse Protein max (MAX)

KTE71108-96T Abbkine 96T 539 EUR

Protein Max (MAX) Antibody

abx117235-100ug Abbexa 100 ug 467 EUR

Protein Max (MAX) Antibody

20-abx123505 Abbexa
  • 411.00 EUR
  • 592.00 EUR
  • 182.00 EUR
  • 314.00 EUR
  • 100 ul
  • 200 ul
  • 20 ul
  • 50 ul

Protein Max (MAX) Antibody

20-abx312892 Abbexa
  • 411.00 EUR
  • 1845.00 EUR
  • 599.00 EUR
  • 182.00 EUR
  • 300.00 EUR
  • 100 ug
  • 1 mg
  • 200 ug
  • 20 ug
  • 50 ug

Protein Max (MAX) Antibody

20-abx001769 Abbexa
  • 411.00 EUR
  • 592.00 EUR
  • 182.00 EUR
  • 314.00 EUR
  • 100 ul
  • 200 ul
  • 20 ul
  • 50 ul

Protein Max (Max) Antibody

abx146651-100ug Abbexa 100 ug 439 EUR

Protein Max (MAX) Antibody

abx431420-200ul Abbexa 200 ul 384 EUR

Protein Max (MAX) Protein

20-abx260587 Abbexa
  • 2861.00 EUR
  • 328.00 EUR
  • 230.00 EUR
  • 1 mg
  • 25 ug
  • 5 ug

Protein Max (MAX) Antibody

abx235033-100ug Abbexa 100 ug 481 EUR

Giemsa stain

GB0477 Bio Basic 10g 60.44 EUR

Jenner's Stain

GT5545-100G Glentham Life Sciences 100 g 160 EUR

Jenner's Stain

GT5545-25G Glentham Life Sciences 25 g 81 EUR

Giemsa Stain

GT6821-100ML Glentham Life Sciences 100 ml 46 EUR

Giemsa Stain

GT6821-250ML Glentham Life Sciences 250 ml 59 EUR

Wright's stain

GT7819-100G Glentham Life Sciences 100 g 110 EUR

Wright's stain

GT7819-10G Glentham Life Sciences 10 g 46 EUR

Wright's stain

GT7819-250G Glentham Life Sciences 250 g 190 EUR

Wright's stain

GT7819-25G Glentham Life Sciences 25 g 58 EUR

Giemsa stain

20-abx082069 Abbexa
  • 175.00 EUR
  • 217.00 EUR
  • 1 g
  • 5 g

Giemsa stain

20-abx082518 Abbexa
  • 175.00 EUR
  • 217.00 EUR
  • 1 g
  • 5 g

DiI Stain

B2742-250 Biovision 250 mg 753 EUR

DiI Stain

B2742-50 Biovision 50 mg 227 EUR

Fmoc-Ser(PO(OBzl)OH)-OH

B-3455.0001 Bachem 1.0g 297 EUR

Fmoc-Ser(PO(OBzl)OH)-OH

B-3455.0005 Bachem 5.0g 1093 EUR

Fmoc-Thr(PO(OBzl)OH)-OH

B-3460.0001 Bachem 1.0g 321 EUR

Fmoc-Thr(PO(OBzl)OH)-OH

B-3460.0005 Bachem 5.0g 1192 EUR

Fmoc-Tyr(PO(OBzl)OH)-OH

B-3565.0001 Bachem 1.0g 345 EUR

Fmoc-Tyr(PO(OBzl)OH)-OH

B-3565.0005 Bachem 5.0g 1288 EUR

Fish phenol oxidase (PO) ELISA Kit

QY-E160047 Qayee Biotechnology 96T 478 EUR

N-Acetylglucosamine

NAG15-N Alpha Diagnostics 1 g 286 EUR

MAX Recombinant Protein (Mouse)

RP149615 ABM 100 ug Ask for price

MAX Recombinant Protein (Mouse)

RP149618 ABM 100 ug Ask for price

Protein Max (MAX) Antibody (HRP)

20-abx312893 Abbexa
  • 411.00 EUR
  • 1845.00 EUR
  • 599.00 EUR
  • 182.00 EUR
  • 300.00 EUR
  • 100 ug
  • 1 mg
  • 200 ug
  • 20 ug
  • 50 ug

Protein Max (MAX) Antibody (FITC)

20-abx312894 Abbexa
  • 411.00 EUR
  • 1845.00 EUR
  • 599.00 EUR
  • 182.00 EUR
  • 300.00 EUR
  • 100 ug
  • 1 mg
  • 200 ug
  • 20 ug
  • 50 ug

Protein Max (MAX) Antibody (Biotin)

20-abx312895 Abbexa
  • 411.00 EUR
  • 1845.00 EUR
  • 599.00 EUR
  • 182.00 EUR
  • 300.00 EUR
  • 100 ug
  • 1 mg
  • 200 ug
  • 20 ug
  • 50 ug

PACAP ELISA Kit| Mouse Pituitary Adenylate Cyclase Activating Po

EF013805 Lifescience Market 96 Tests 689 EUR

(R)-2-N-Boc-Aminomethylpyrrolidine

abx188024-100g Abbexa 100 g 1776 EUR

(R)-(+)-N-Benzyl-1-phenylethylamine

abx185681-100g Abbexa 100 g 314 EUR

Protein Stain-EZ C, Reversible Copper Stain Kit

BSP017 Bio Basic 1kit, 10prep 74.36 EUR

Protein Stain-EZ B, Reversible Zinc Stain Kit

BSP019 Bio Basic 1kit, 10prep 74.36 EUR

Protein Stain-EZG Rapid Coomassie Blue Stain Solution

BSP041 Bio Basic 1KIT, 10prep 76.1 EUR

4CN Stain Kit

PW024 Bio Basic 5Preps, 5prep 70.88 EUR

TMB Stain Kit

PW025 Bio Basic 5Preps, 5prep 70.88 EUR

Jenner's Stain, certified

GT1148-25G Glentham Life Sciences 25 g 107 EUR

Giemsa stain, powder

GT7801-100G Glentham Life Sciences 100 g 134 EUR

Giemsa stain, powder

GT7801-10G Glentham Life Sciences 10 g 46 EUR

Giemsa stain, powder

GT7801-25G Glentham Life Sciences 25 g 62 EUR

Giemsa stain, powder

GT7801-50G Glentham Life Sciences 50 g 86 EUR

Giemsa stain, powder

GT7801-5G Glentham Life Sciences 5 g 42 EUR

ClearSight DNA Stain

BH40501 Bioatlas 1ml 103 EUR

ClearSight RNA Stain

BH40601 Bioatlas 400µl 77 EUR

Silver Stain kit

AR0171 BosterBio 1 kit (for 30 assays to stain the gel of 5 X8.5) 152 EUR

Fite's Stain Kit

FLS-1 ScyTek Laboratories 125 ml ea. 149 EUR

Fite's Stain Kit

FLS-500 ScyTek Laboratories 500 ml ea. 295 EUR

Trichrome Stain (Blue)

TGB125 ScyTek Laboratories 125 ml 74 EUR

Trichrome Stain (Blue)

TGB500 ScyTek Laboratories 500 ml 116 EUR

Trichrome Stain (Blue)

TGB999 ScyTek Laboratories 1000 ml 143 EUR

Pneumocystis Stain Kit

PCS-1 ScyTek Laboratories 1 kit(s) 156 EUR

Pneumocystis Stain Kit

PCS-2 ScyTek Laboratories 100 Slides 104 EUR

Reticulum Stain Kit

GRT-1 ScyTek Laboratories 1 kit(s) 255 EUR

Reticulum Stain Kit

GRT-2 ScyTek Laboratories 1 kit(s) 152 EUR

Gram Stain Kit

GSK-1 ScyTek Laboratories 125 ml ea. 125 EUR

Gram Stain Kit

GSK-2 ScyTek Laboratories 30 ml ea. 92 EUR

Gram Stain Kit

GSK-500 ScyTek Laboratories 500 ml ea. 303 EUR

Iron Stain Kit

IRN-1 ScyTek Laboratories 1 kit(s) 149 EUR

Iron Stain Kit

IRN-2 ScyTek Laboratories 100 Slides 101 EUR

Mostriamo anche che nel talamo e nella corteccia dei topi NPC1, le cellule gliali attivate compaiono per la prima volta al giorno 9 postnatale e si popolano pesantemente entro il giorno 22, suggerendo che nei topi NPC1, l’accumulo di colesterolo neuronale precede il danno neuronale e la perdita di cellule neuronali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.